Link alla homepage logo musei di genova header

Coronelli, Vincenzo Maria

Centro DocSAI, Collezione Topografica e Cartografica
Nome
Nome:
Vincenzo Maria
Cognome:
Coronelli
Nome completo
Coronelli, Vincenzo Maria
Nascita
Luogo di nascita:
Venezia
Data di nascita:
1650
Morte
Luogo di morte:
Venezia
Data di morte:
1718
Occupazione
cartografo
Data (da)
01/01/1650
Data (a)
31/12/1718
Biografia

La famiglia Coronelli era di condizioni economiche piuttosto modeste e all‘età di 10 anni mandò il figlio Vincenzo a Ravenna a fare l'apprendista falegname; qui apprese anche l'arte della xilografia, ossia dell'incisione su legno di immagini e piccoli testi che poi venivano inchiostrati per essere stampati con il torchio sulla carta.

Tornato a Venezia - come accadeva spesso ai giovani di sveglia intelligenza e di pochi mezzi - Vincenzo fu mandato a studiare nel convento dell‘ordine francescano dei frati minori. Si laureò in teologia a Roma e l'anno dopo era già segretario provinciale ed assistente del maestro di tutto il territorio della Terraferma di Venezia. Nel 1677 lasciò tale carica, probabilmente per dedicarsi interamente agli studi di geografia, pur godendo ancora del privilegio di potere intervenire ai capitoli provinciali.

Nel 1684 fondò l'Accademia cosmografica degli Argonauti - la più antica fra quelle di carattere geografico - che arrivò ad avere moltissimi aderenti in tutta Europa, tra cui scienziati, ecclesiastici, patrizi e molte biblioteche europee. L'anno dopo fu nominato cosmografo pubblico della Repubblica di Venezia, titolo col quale si fregiò in quasi tutte le sue opere.

Fu uno degli ultimi cartografi enciclopedici, assorbiti dal tentativo di rappresentare tutto il mondo; suo modello, in questo senso, fu Willem Blaeu. Molto conosciuto dagli eruditi dell'epoca, fu considerato superiore agli stessi olandesi e stampò principalmente presso il suo convento di Santa Maria Gloriosa dei Frari a Venezia.

Fonti

Enciclopedia Treccani

Opere e Oggetti d'Arte