Link alla homepage logo musei di genova header

Guerello, Domenico

Centro DocSAI, Collezione Topografica e Cartografica
Nome
Nome:
Domenico
Cognome:
Guerello
Nome completo
Guerello, Domenico
Nascita
Luogo di nascita:
Portofino
Data di nascita:
12 aprile 1891
Morte
Luogo di morte:
Portofino
Data di morte:
24 dicembre 1931
Occupazione
Pittore
Data (da)
12/04/1891
Data (a)
24/12/1931
Descrizione

Domenico Guerello si forma a Genova, dove compie gli studi classici e si iscrive all’Accademia Navale che presto interrompe per frequentare, fra il 1912 e il 1916, i corsi regolari dell’Accademia Ligustica di Belle Arti e in seguito la Scuola del Nudo approfondendo il suo interesse per la figura e la ritrattistica. Determinante è l’incontro con il collega Alberto Helios Gagliardo, la cui produzione del primo decennio del novecento è caratterizzata da una pittura a divisione di suggestive luminosità e arditi accordi cromatici, applicata spesso a temi d’ispirazione simbolista, che indirizza gli esiti del giovane Guerello.

Il suo stile si esprime attraverso una tecnica divisionista rielaborata in chiave decorativa, poi totalmente abbandonata dal 1926, che accoglie echi secessionisti con rimandi alla poetica di Novecento. Fra i dipinti più rilevanti di questa fase si ricordano Lavoro quieto, scelta per il debutto di Guerello alla Biennale di Venezia del 1922, Rosita, proposta nel 1926 alla medesima manifestazione, e Calma argentea, ritratto di Alma Fidora, inviata alla Promotrice genovese del 1923 e acquistata dalla Galleria d’Arte Moderna della città, composizioni tutte dal sapore vagamente metafisico in cui figura e paesaggio stagliati nella luce sono sottoposti ad un processo di astrazione frutto di una lenta e meditata assimilazione del soggetto.

Opere e Oggetti d'Arte